domenica, Luglio 14, 2024

Sant’Agata Militello, proteste sulla gestione dei parcheggi a pagamento. Nota del gruppo consiliare “S. Agata Futura”

strisce blu sagata2

Non verrebbe rispettata la tolleranza di 10 minuti nei parcheggi blu, così come invece previsto e sarebbero state elevate contravvenzioni anche nei giorni festivi. Questo avrebbero segnalato alcuni cittadini santagatesi che si sono rivolti ai consiglieri del gruppo “S. Agata Futura”, Alberto Ferraù, Antonio Vitale, Daniela Pilato e Ivan Boris Sberna, lamentando eccessiva inflessibilità da parte degli ausiliari del traffico dipendenti della società che gestisce il servizio e demandati a verificare il corretto utilizzo degli stalli. I consiglieri, questa mattina, hanno protocollato una nota, indirizzata al primo cittadino Bruno Mancuso, al responsabile del corpo di Polizia Locale e alla ditta Traffic, chiedendo di avviare con il concessionario del servizio le verifiche del caso.

In particolare, scrivono i consiglieri, “viene segnalata la sostanziale disapplicazione da parte degli ausiliari del traffico, che operano per conto del concessionario del servizio, della tolleranza di dieci minuti espressamente prevista dall’articolo 7 comma due” del regolamento comunale sui parcheggi a pagamento. Segnalato inoltre “che sarebbero state elevate contravvenzioni anche nei giorni festivi, circostanza esclusa sia dal regolamento (articolo 3 comma 1), che dall’atto consiliare di esternalizzazione – ossia la delibera 36 del 20 giungo 2019.”

I gruppo S. Agata Futura chiede di verificare la situazione, al fini di provvedere, ove necessario, anche all’annullamento d’ufficio delle contravvenzioni elevate in violazione del regolamento comunale e delle condizioni di affidamento del servizio, anche per evitare inutili conteziosi futuri.

“Abbiamo raccolto le segnalazioni di molti cittadini – dichiara il capogruppo di Sant’Agata Futura Alberto Ferrau’ – che lamentano un “eccesso di zelo” da parte di alcuni ausiliari del traffico. Riteniamo che il concessionario debba attenersi scrupolosamente al regolamento comunale e siamo certi che l’amministrazione saprà trovare ogni più adeguata soluzione per superare ogni criticità”. Conclude.

Facebook
Twitter
WhatsApp