martedì, Luglio 23, 2024

San Fratello, nomina dell’avv. Rotelli ad esperto a titolo oneroso. Ferma replica del sindaco Princiotta

AC9BBD7B-2B68-4917-A515-C60BF56EC344

Il Sindaco di San Fratello Giuseppe Princiotta annuncia con entusiasmo la nomina dell’Avvocato Paolo Rotelli quale esperto in materie giuridiche per il comune. La nota arriva a poche ore dal comunicato diffuso dai consiglieri del gruppo consiliare di opposizione San Fratello Civica” Francesco Fulia, Vittoria Liuzzo, Salvatore Di Bartolo e Antonella Carrini che hanno espresso forte dissenso sulla nomina dell’avvocato Rotelli, assessore designato e poi dimissionario, quale esperto personale a titolo oneroso dato che, a loro dire, il comune verserebbe in grave crisi economica.

L’esperto “collaborerà al processo di elaborazione delle scelte di indirizzo e delle politiche pubbliche dell’ente comunale e sarà a supporto dell’attività amministrativa in stretta collaborazione con l’attività del Sindaco.” Fa sapere il primo cittadino.

“L’avv. Rotelli è professionista serio e dalle indiscusse qualità umane e professionali, con consolidata esperienza nonostante la giovane età e noto anche alla cronaca per i molteplici risultati di prestigio ottenuti.

Ringrazio l’avv. Rotelli per aver accettato l’incarico ed al contempo aver rinunciato ad oltre il 60% del compenso previsto dalla legge. Dispiace che tale comunicazione sia stata anticipata dalla sete di obsoleto populismo che assale l’opposizione che non ha perso tempo nel dare, ancora una volta, dimostrazione di limitate capacità politico amministrative.

La nomina di esperto, infatti, è prevista dall’art. 14 della legge regionale 7/1992 nonché dall’art. 41 del vigente statuto comunale e prevede dei requisiti tutti presenti in capo All’avv. Rotelli.
Ringrazio inoltre l’opposizione per i consigli, mai richiesti, elargiti ma da cui non intendo apprendere non avendo, a suo tempo, dato il buon esempio. Ciò che caratterizza questa amministrazione è la massima trasparenza, cosa non presente in alcune amministrazioni del passato che attribuivano incarichi ad “esperti”, formalmente mascherati da titolo gratuito ma con puntuali richieste per diverse migliaia di euro a titolo di “rimborso spese”.

Non solo, nonostante la nomina dell’esperto contabile, tale amministrazione nel 2016 é comunque riuscita nell’impresa di sforare il patto di stabilità e per la cui negligenza ad aggravare le casse comunali per ben 600.000 euro di sanzione amministrativa. Magari se si fosse avvalso di un esperto valido e magari anche locale, avrebbe ottenuto qualche risultato. Imparassero il significato di cosa si intende per “onestà intellettuale”, dichiarare il falso non ha mai giovato a nessuno e il consiglio comunale il 13 Giugno ha semplicemente chiesto a tutti i consiglieri di rimuovere le cause di incompatibilità ai sensi della normativa attuale, cosa che evidentemente disconoscono e che forse pensavano di poter aggirare essendo stati magari in passato abituati ad un utilizzo della norma del tutto discrezionale.” Tuona il primo cittadino.

“Insomma, l’opposizione dimentica in fretta, ma per fortuna a ricordarselo sono i miei concittadini che con la loro espressione di voto mi hanno dato la fiducia che sarà ricambiata con serietà, sobrietà e lungimiranza. Infine ricordo a coloro che, tra il 2013/2018, hanno contribuito in maniera importante al dissesto finanziario con diversi milioni di euro di debito e lasciando le finanze comunali in condizione disastrose che, ad oggi, la situazione economica/finanziaria dell’Ente è tra le più sane dell’intera provincia di Messina.

Concludo augurando buon lavoro All’avv. Rotelli” dice Princiotta “certo che saprà dare il suo importante contributo. Ora si continua a lavorare giorno e notte per il mio amato paese e avviso sin d’ora che non si perderà ulteriore tempo ad assecondare le provocazioni di bassa politica dell’opposizione, ma saró ben lieto di ascoltare le loro proposte mai sinora pervenute.”

Facebook
Twitter
WhatsApp