venerdì, Febbraio 23, 2024
  • blank

Poltrone letto per i genitori dei bambini ricoverati al Policlinico di Messina

CesarePozzo_poltrone letto al Policlinico di Messina (1)

Dodici poltrone letto donate dall’Associazione ABC Amici dei Bimbi in Corsia per i genitori dei bimbi ricoverati al Padiglione NI del Policlinico di Messina.

A rendere possibile questo nobile progetto è stato anche il sostegno della Società nazionale di mutuo soccorso Cesare Pozzo – Ets che, grazie al Coordinamento Giovani, da diversi anni porta avanti il progetto nazionale “Un sorriso per i più piccoli” dedicato ai minori in difficoltà di salute.

Permettere ai genitori dei piccoli pazienti di riposare accanto ai loro bimbi è l’obiettivo al centro del progetto promosso dall’Associazione ABC Amici dei Bimbi in Corsia, che ha deciso di stanziare una cospicua somma per poter acquistare le poltrone letto per le mamme ed i papà.

La cifra raccolta dall’associazione è stata poi raddoppiata grazie alle generose donazioni ricevute grazie ad un prezioso gioco di squadra che aveva al centro un unico obiettivo: fare sentire presenza e supporto ai piccoli pazienti, alle loro famiglie e ai medici contribuendo a migliorare la qualità del loro vissuto ospedaliero.

 L’Associazione ABC ringrazia quindi la Società nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo – Ets con la quale rinnova la collaborazione che li ha visti protagonisti nel progetto di abbellimento degli ascensori del Padiglione NI del Policlinico di Messina; l’Istituto comprensivo A.M JACI che ha ideato una raccolta fondi dedicata, attraverso l’organizzazione di un “Mercatino di Natale” con oggetti a tema realizzati dagli allievi; l’Istituto Comprensivo La Pira Gentiluomo, l’Istituto Comprensivo Paino Gravitelli, l’Istituto Comprensivo Santa Margherita che insieme hanno organizzato il Concerto “Messina, una Città da Favola” devolvendo in beneficenza i fondi raccolti; ACI Automobil Club di Messina che ha destinato ad ABC il ricavato della pubblicazione di un libro sulla storia delle gare automobilistiche e tutte le persone e le aziende locali che con le loro donazioni ed il loro impegno continuano a credere nei progetti dell’associazione.

“Siamo felici di aver contribuito alla realizzazione di questo nobile progetto – afferma Andrea Tiberti presidente della Società nazionale di mutuo soccorso cesare Pozzo – Ets – Riuscire a donare un po’ di sollievo alla famiglie che stanno attraversando un momento difficile come quello della malattia di un figlio, rappresenta per noi la vera anima della nostra Mutua e ci dà conferma che i 146 anni del nostro operato possono e devono proseguire ancora per molto tempo”.

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp