domenica, Dicembre 10, 2023

Tripi: finanziato il II lotto della messa in sicurezza dell’area a monte della strada provinciale 115 Tripiciana – Monte Castello

fotonatoli

Il commissario regionale della Sicilia contro il dissesto idrogeologico ha finanziato il progetto di mitigazione del rischio geomorfologico nell’area a monte della strada provinciale 115 Tripiciana – Monte Castello, lotto II, per l’importo di oltre 3.600.000,00 euro.

E’ stata già bandita la gara d’appalto ed il termine per il ricevimento delle domande di partecipazione è le ore 13.00 del 7 giugno prossimo.

La maggior parte delle somme sono state stanziate dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica.

L’intervento, che prevede la messa in sicurezza di Monte Castello, nel 2020 è stato anche al centro di un ricorso al Tar di Catania; era stato escluso dalla graduatoria regionale sugli interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti al rischio idrogeologico e di erosione costiera.

Chiusa quella partita, ora è stata la struttura commissariale a dare il via libera al progetto che fu sollecitato a più riprese dall’amministrazione di Michele Lemmo – oggi ricandidatosi a sindaco, unico candidato a competere nel centro montano nella consultazione comunale del 28 e 29 maggio.

I lavori prevedono, tra le altre, la realizzazione di barriere paramassi, opere di intercettazione idrica, opere d’arte per la canalizzazione ed il ripristino dell’attraversamento sottostante l’infrastruttura viaria, stabilizzando i relativi impluvi di sbocco.

(Nella foto il sentiero che conduce a Monte castello)

Facebook
Twitter
WhatsApp