giovedì, Luglio 25, 2024

Danni all’agricoltura causati dal maltempo sui Nebrodi: Leanza ha chiesto lo stato di calamità naturale

foto Calogero Leanza-02
Una ricognizione dei danni effettivi subiti dalle imprese per attivare tutte le misure legislative ed i fondi per il ristoro dei danni. E’ la richiesta di Calogero Leanza deputato regionale del Partito Democratico rivolta all’assessorato regionale dell’agricoltura.
“Sono bastate le piogge torrenziali degli ultimi giorni per mettere in ginocchio decine di aziende nell’area dei Nebrodi, una zona a forte vocazione agricola. Milioni di euro di danni tra vigneti e frutteti, devastati dalla grandine che ha accompagnato il nubifragio.”
Il parlamentare ha evidenziato come nella zona dei Nebrodi, ed in particolare di San Teodoro e Cesaró, il raccolto delle aziende agricole sia stato seriamente compromesso, in quelle zootecniche sia andato distrutta l’intera produzione di piante foraggere  che sarebbero servire per il sostentamento deli animali.
“Il governo regionale – conclude Leanza – provveda immediatamente a dichiarare lo stato di calamità naturale indispensabile per erogare i contributi necessari per far ripartire le imprese”.
Facebook
Twitter
WhatsApp