martedì, Dicembre 12, 2023

Nebrodi – Emergenza neve sulle strade, uomini e mezzi della Città Metropolitana in azione da oltre 36 ore

S.P. 122 Favoscuro

La Città Metropolitana di Messina sta intervenendo, in queste ore, con tutti i propri uomini per liberare dalla neve le strade provinciali che attraversano le zone montane del territorio.

Il Servizio “Autoparco” ha disposto l’entrata in funzione dei mezzi spazzaneve sulle arterie stradali ricadenti nei territori dei Comuni di Cesarò, San Teodoro, Montalbano Elicona, San Piero Patti, Caronia, Capizzi, Tortorici, San Salvatore di Fitalia, Raccuja e Ucria.

Lo spazzamento è stato attivato sulla Caronia – Capizzi, e sulle direttrici stradali provinciali Cesarò – San Teodoro, Longi – Galati Mamertino, San Piero Patti – Montalbano – Polverello – Favoscuro, Tortorici – San Salvatore di Fitalia, Raccuja – Ucria.

Stanotte gli operatori stradali hanno effettuato numerosi interventi di soccorso ad automobilisti in difficoltà e a persone rimaste isolate sulle strade provinciali 122 e 110, nella zona del Montalbanese.

A Favoscuro le operazioni sono riprese a pieno regime, con l’ausilio di una turbina proveniente da Capizzi che si è aggiunta al mezzo già operante e che stamane, a causa di un’avaria, ha richiesto l’intervento dei meccanici che, in tempi record, hanno riparato lo spalaneve; attualmente la strada provinciale 122 risulta percorribile solo su una corsia esclusivamente per i mezzi di soccorso mentre, a scopo precauzionale, permane l’ordinanza di chiusura.

A Floresta, in collaborazione con la locale Amministrazione, ieri si è provveduto a liberare le arterie principali dalla neve caduta abbondante mentre nella zona di Capizzi, Caronia e San Teodoro si è intervenuto sulle strade provinciali 166 di Portella Bufali e 167 dell’Ancipa, ove si registra la presenza di un manto nevoso di oltre due metri di altezza.

Inoltre, si è lavorato per tutta la giornata sulla strada provinciale 110 Montalbanese, anche per permettere a Terna – Rete Elettrica Nazionale S.p.A. di riparare una linea ad alta tensione da 380.000 volt, ma gli interventi sono stati sospesi nel tardo pomeriggio per scarsa visibilità a causa della presenza di fitti banchi di nebbia.

A Roccella Valdemone, è stata segnalata una frana con caduta massi ed alberi ed è intervenuta una squadra tecnica che ha operato con l’utilizzo di una pala meccanica; la strada provinciale 115 è stata chiusa al transito per motivi di sicurezza

Nonostante le attuali difficoltà nel raggiungere le località isolate da parte del personale tecnico, altamente professionale ed impegnato ininterrottamente con totale abnegazione già da ieri, le operazioni proseguiranno nelle prossime ore attraverso la dislocazione funzionale degli operatori stradali.

A titolo precauzionale, si invitano gli automobilisti a percorrere le arterie stradali interessate dai fenomeni atmosferici con estrema prudenza e ad evitare di percorrerle nelle ore notturne perché sussiste il rischio elevato di formazione di ghiaccio a causa delle basse temperature.

Le azioni messe in campo da Palazzo dei Leoni sono dirette dal dirigente dott. Biagio Privitera, in sinergia con la Polizia Metropolitana ed i Servizi “Viabilità” e “Protezione Civile”.

Facebook
Twitter
WhatsApp