martedì, Giugno 25, 2024

Catania, inchiesta Società Interporti Siciliani, indagati Falcone e Armao. “Dimostreremo estraneità”

interporti catania cc

L’assessore regionale all’Economia, in qualità di ex assessore alle infrastrutture, Marco Falcone e l’ex vicepresidente del governo siciliano Gaetano Armao sono indagati dalla Procura di Catania in un’inchiesta sulla Società degli Interporti siciliani Spa, azienda a totale partecipazione pubblica.

Nell’ambito della stessa indagine i carabinieri hanno arrestato e posto ai domiciliari l’ex deputato regionale Nino D’Asero, di Biancavilla, di 71 anni, l’imprenditore Luigi Cozza, catanese di 70 anni, l’amministratore unico della società, Rosario Torrisi Rigano, catanese di 69 anni e una dipendente dell’azienda, Cristina Sangiorgi, catanese di 52 anni. Tra i reati ipotizzati, a vario titolo, peculato e corruzione.

Facebook
Twitter
WhatsApp