martedì, Giugno 25, 2024

Catania – I Carabinieri incontrano i giovani a Villa Fazio

VILLA FAZIO 2

Nel primo pomeriggio di lunedì 12 dicembre 2022, i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Catania Fontanarossa, unitamente ai colleghi del Nucleo Radiomobile e del Nucleo Cinofili di Nicolosi (CT), hanno organizzato un incontro con i volontari e i giovani di Villa Fazio, finalizzato alla promozione della cultura della legalità.

A conferire un maggiore spessore all’evento sono stati il valore simbolico ed il coraggioso ruolo sociale che Villa Fazio e le cooperative sociali da cui è gestita svolgono ormai da molti anni nel cuore di Librino, quartiere periferico della città di Catania, purtroppo gravato da forme diffuse di povertà ed emarginazione sociale e da un alto indice di criminalità comune e organizzata.

Si tratta, infatti, di un bene confiscato alla mafia, riqualificato e restituito alla collettività quale polo educativo e centro polifunzionale, sede anche dell’ultimo Comitato sull’Ordine e la Sicurezza Pubblica promosso dal Prefetto Maria Carmela Librizzi.

Grazie al lavoro quotidiano svolto dal Consorzio Sol.co e dalle numerose cooperative di volontari che vi operano, come ad esempio “C’era domani Librino” e TEAM, il centro si propone di offrire ai bambini e ai ragazzi del quartiere, particolarmente esposti al rischio di dispersione scolastica e conseguente devianza criminale, un’alternativa alla povertà materiale ed educativa. Ciò avviene attraverso l’organizzazione di eventi sportivi e di socializzazione, nella raccolta di alimenti, farmaci e materiale scolastico per le famiglie, nella realizzazione di uno sportello di ascolto e nella promozione progetti di messa alla prova e, soprattutto, di attività di supporto allo studio e di doposcuola per gli studenti delle scuole elementari e medie del territorio.

In tale cornice di legalità si è inserita l’iniziativa dell’Arma dei Carabinieri, finalizzata ad avvicinare i bambini e i ragazzi di Villa Fazio all’Istituzione ed incoraggiarli nel percorso da loro avviato con il supporto dei giovani volontari.

Durante l’incontro sono stati illustrati i compiti e le attività svolte sul territorio dalle varie componenti dell’Arma ed è stata effettuata una dimostrazione tecnico-pratica da parte delle varie specialità a disposizione del Nucleo Cinofili di Nicolosi. Nello specifico, i ragazzi di Villa Fazio hanno visto i Carabinieri conduttori e le rispettive unità cinofile alle prese con prove di obbedienza, ricerca di armi e sostanza stupefacente in luoghi aperti e in compiti di polizia, tra cui l’immobilizzazione e l’arresto in sicurezza di soggetti aggressivi e pericolosi. In tale occasione è stata sottolineata l’importanza del lavoro di squadra e della reciproca fiducia che vi deve essere tra il cane e il conduttore per poter operare in sicurezza.

A seguire i bambini e i ragazzi hanno sperimentato con entusiasmo i dispositivi acustici e luminosi dell’autoradio e delle moto del Pronto Intervento, il tutto sotto l’attenta supervisione dei militari del Nucleo Radiomobile.

L’incontro si è concluso con una foto di gruppo e la consegna di gadget da parte di personale della Stazione Carabinieri di Librino, a ricordo di una giornata vissuta all’insegna della legalità e della vicinanza tra giovani e Istituzione.

Facebook
Twitter
WhatsApp