mercoledì, Aprile 17, 2024

Patti: dal 17 dicembre la rassegna “Stella Splendens” curata dal consorzio “Tindari-Nebrodi”

IMG-20221209-WA0145 (1)

Il consorzio intercomunale “Tindari Nebrodi” di Patti presenta dal 17 dicembre 2022 al 6 gennaio 2023 la rassegna “Stella Splendens – arte e musica della storia del Natale”.

Dopo il successo della rassegna estiva “Nebrodes”, ora, nel corso delle festività natalizie, a partire dal 17 dicembre, ci sarà “Stella Splendens”, che illuminerà, grazie a concerti di prestigiose corali, le opere d’arte presenti nelle chiese del territorio dei comuni di Patti, Falcone, Oliveri, Raccuja, Librizzi, San Piero Patti, Gioiosa Marea, Mazzarrà Sant’Andrea, Montalbano Elicona e Montagnareale.

I dieci paesi del consorzio saranno infatti il cuore di questo itinerario attraverso le opere d’arte presenti nelle chiese storiche insieme ad istallazioni di presepi, tra i canti scelti dai Cori, che si alternano nei vari luoghi di culto.

La rassegna natalizia è stata realizzata grazie a un finanziamento regionale attruibuito dal consorzio Tindari Nebrodi e con l’indispensabile apporto della Curia vescovile di Patti, che ha visto il vescovo, Sua Eccellenza Monsignor Guglielmo Giombanco, insieme ai suoi collaboratori e a padre Basilio Scalisi, accogliere con particolare disponibilità lo spirito e la finalità dell’iniziativa e la sua realizzazione.

“Stella Splendens”, rassegna per far risaltare anche il ricchissimo patrimonio artistico e religioso presente nelle chiese del territorio e nei luoghi più suggestivi dell’area consortile, si caratterizza con dieci concerti aperti a tutti.

Si inizia sabato 17 dicembre, alle ore 19.30, a Falcone con la corale “E. Arena” con il suo “Concerto di Natale”; sarà presso la chiesa San Giovanni Battista, in una giornata in cui ci sarà anche l’apertura straordinaria della chiesa Maria Santissima Immacolata di Belvedere.

Gli altri eventi saranno poi il 20 dicembre, a Patti, dalle ore 18.30, nella Chiesa degli Agonizzanti, nella Cattedrale San Bartolomeo, nella chiesa di Sant’Ippolito e al Santuario della Madonna del Tindari.

In avanti il 21 dicembre, sempre dalle ore 18.30, a Librizzi nella chiesa di San Michele Arcangelo e nella sala consiliare di Montagnareale, il 27 dicembre nella chiesa di Santa Maria delle Grazie a Gioiosa Marea e nella chiesa di Santa Maria delle Grazie di Mazzarrà Sant’Andrea, il 28 dicembre nella chiesa di Santa Maria del Gesù di Raccuja, il 29 dicembre nel santuario della Maria Santissima della Divina Provvidenza a Montalbano Elicona, il 30 dicembre nella chiesa Madre di San Pancrazio a San Piero Patti e nella chiesa di San Giuseppe a Oliveri e si chiude il 6 gennaio 2023 nella chiesa di Sant’Ippolito a Patti.

 

Facebook
Twitter
WhatsApp