giovedì, Dicembre 1, 2022

Un avviso per una long list utile a verifiche e monitoraggi su alcuni ponti del territorio provinciale

Provincia Città Metropolitana Messina

Verifiche e monitoraggi su alcuni ponti del territorio provinciale. Per questo la Città Metropolitana di Messina ha approvato un avviso esplorativo finalizzato all’affidamento dei servizi di architettura ed ingegneria per la formazione di una long-list di operatori economici per l’affidamento del servizio di verifica sismica e monitoraggio per la viabilità metropolitana.

Questo perché tra i compiti istituzionali dell’ente di Palazzo dei Leoni c’è la gestione e manutenzione delle strade provinciali di serie, per un’estensione complessiva di circa 2.800 chilometri e strade provinciali agricole per ulteriori 800 chilometri. Nell’ambito della viabilità provinciale di serie sono stati localizzati circa trecento attraversamenti – ponti,viadotti e tombini.

Questi i ponti su cui ha posto l’attenzione la Città Metropolitana con l’avviso esplorativo pubblicato ieri: il ponte di San Filippo di Gioiosa Marea, sulla strada provinciale 135 di San Leonardo e San Filippo Armo per 38 mila euro, per lo stesso importo il ponte Due Archi di Raccuja sulla provinciale 136 Raccuiese, per 36 mila euro il ponte 3 Archi di Alcara Li Fusi sulla provinciale 161, poi 41 mila euro il ponte Paliace di Capri Leone sulla 157 Tortoriciana, in avanti 112 mila euro per il ponte Patrì tra Barcellona Pozzo di Gotto e Terme Vigliatore sul ponte di collegamento fra la provinciale 75A di Spinesante e la 91 direzione Marchesana lido. Infine 138 mila per il ponte di Mazzarrà nel territorio di Terme Vigliatore sul ponte di collegamento tra la provinciale 91 direzione Marchesana Lido e la 98 dell’Acquitta.

Facebook
Twitter
WhatsApp