martedì, Dicembre 6, 2022

Venetico, elezioni comunali del 12 giugno 2022, il Tar ha ordinato la verificazione di nove schede

tribunale

Prima la verificazione e poi la trattazione del ricorso nel merito, fissata per l’udienza del 23 febbraio 2023. Così hanno deciso con propria ordinanza i giudici della quarta sezione del Tar di Catania a proposito dell’esito dell’elezioni comunali di Venetico del 12 giugno scorso.

E’ risultato eletto sindaco Francesco Rizzo con 1154 voti nei confronti di Antonino La Guidara, fermatosi a 1139. Il ricorso è stato proposto da Antonino La Guidara e Paolo Pino, rappresentati dall’avvocato Pietro Giorgianni contro il comune di Venetico e Francesco Rizzo, rappresentato dall’avvocato Fulvio Cintioli.

E’ stato chiesto l’annullamento del verbale di proclamazione del sindaco, la rettifica del risultato elettorale e la proclamazione di Antonino La Guidara o anche il rinnovo delle operazioni elettorali, con conseguente diversa ripartizione dei seggi in consiglio comunale. Altro ricorso è stato riferito alla proclamazione degli eletti in consiglio comunale e all’attribuzione di voti alle liste dei due candidati a sindaco e dei seggi.

Il Tar, riunendo i due ricorsi, ha ordinato di acquisire ed esaminare nove schede elettorali, per accertare la validità dell’espressione del voto. Dell’espletamento della verificazione è stato incaricato il Prefetto di Messina o un funzionario della Prefettura; entro 60 giorni dovrà procedere alla verificazione delle schede. Infine è stato fissato il seguito della trattazione della causa nel merito all’udienza del 23 febbraio del prossimo anno.

Facebook
Twitter
WhatsApp