martedì, Dicembre 6, 2022

Alcara Li Fusi, in arrivo oltre 4 milioni per mettere in sicurezza il centro abitato

Alcara Li Fusi-Contrada Bellia (1)

La Regione Siciliana ha finanziato, attraverso la Struttura di contrasto al dissesto idrogeologico, interventi per complessivi 4,3 milioni di euro al fine di consentire la piena e sicura fruibilità di due aree del centro abitato di Alcara Li Fusi, nel Messinese.
Si tratta, nella fattispecie, del consolidamento di contrada Bellia e delle zone adiacenti per un importo di 1,8 milioni di euro e di quello del quartiere Cappuccini e della limitrofa zona del cimitero per 2,5 milioni di euro. I lavori consentiranno altresì la messa in sicurezza delle strade adiacenti che rappresentano le uniche vie di fuga e accesso all’area.
Per quanto attiene al consolidamento di contrada Bellia, la tipologia di intervento consiste nella realizzazione di canalette prefabbricate per la raccolta e lo smaltimento delle acque meteoriche, unitamente alla collocazione di una paratia di pali trivellati e gettati in opera del diametro di ottanta centimetri e della lunghezza di quattordici metri collegati in testa con cordolo in cemento armato.
Sul quartiere Cappuccini, porzione di abitato a nord del paese e che vanta la presenza di immobili di carattere storico accanto ad edificazioni civili, verrà invece costruito un muro di contenimento tirantato e una paratia di pali della lunghezza di 77 metri che metterà in sicurezza l’intero versante rispetto a cedimenti e scorrimenti non superficiali. Si interverrà inoltre lungo la stradella alternativa di collegamento fra l’area di contrada Cappuccini e la zona vicina al ponte sul torrente Rosmarino, nella quale verranno realizzati muri di sostegno, ma anche nelle aree a monte e a valle del cimitero in cui saranno effettuati interventi di manutenzione per rimediare al fenomeno delle fratture e traslazioni dei muri di sostegno perimetrali e alle lesioni presenti in diverse cappelle e loculi.
Facebook
Twitter
WhatsApp
  • blank
  • blank