Vicenda drammatica a Barcellona Pozzo di Gotto. Violenza su minori, condanna per due romeni

barcellona tribunale

Violenza sessuale ai danni di minori. Questa la pesantissima accusa ai danni di due romeni; il primo è stato condannato a 15 anni e 10 mesi di reclusione, la seconda a 5 anni, ritenuta però colpevole solo per il reato di maltrattamenti ed assolta da violenza sessuale.

Questo il verdetto emesso dal collegio giudicante del tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, presidente Orifici, a latere Spina e Morabito. Al termine della sua requisitoria il pm Luca Gorgone aveva richiesto 18 anni per l’uomo, difeso dall’avvocato Stefano Materia e 15 per la donna, difesa dall’avvocato Giuseppe Ciminata. I fatti sono accaduti in un centro dell’area tirrenica nel 2020.

In questa vicenda sarà sempre l’avvocato Ciminata a rappresentare una terza persona, che era vicina ai due imputati e che è stata rinviata a giudizio dal gup del tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto alla data del 21 novembre. Dalle indagini coordinate dalla Procura ed effettuate dal commissariato barcellonese sono emersi violenze e maltrattamenti, una storia drammatica che ha già avuto un primo epilogo con la sentenza di primo grado emessa dal tribunale di Barcellona, in attesa che arrivi il secondo verdetto nei confronti della terza persona vicina alla coppia dei due imputati.

Facebook
Twitter
WhatsApp