mercoledì, Settembre 28, 2022

Torregrotta: Al “Memorial Cristina Calleri” vince lo sport e la solidarietà

IMG_20220911_181325203

Si è svolto domenica scorsa a Torregrotta, ridente cittadina della città di Messina, il 7° Trofeo Cristina Calleri.

Un momento importante che ha abbinato ancora una volta lo sport, la beneficienza e il ricordo della ragazza morta prematuramente.

E’ stato bello vedere i genitori di Cristina, Maria Catanese e Giancarlo Calleri, correre nel ricordo della figlia e sicuramente ad ogni passo c’era un pensiero rivolto a lei e una preghiera per i bambini che soffrono.

Ancora una volta l’ASD Meeting S.C. Runner, organizzatrice dell’evento, ha raccolto fondi per l’Associazione “Il Bucaneve” di Messina, che aiuta le famiglie, con i bambini ricoverati al Policlinico di Messina, offrendo loro vitto e alloggio.

In sette anni sono stati donati oltre 11.000,00 euro e anche quest’anno la risposta degli atleti partecipanti e del pubblico è stata positiva.

Sono stati più di cento i partecipanti all’evento sportivo che si è diviso in tre momenti.

La prima parte dedicata alla passeggiata ludico – motoria per promuovere lo sport e in questo caso la corsa su strada, tra i partecipanti intere famiglie anche con i cagnolini e l’Associazione Italiana Persone Down Milazzo – Messina che non ha voluto mancare all’appuntamento con i suoi ragazzi accompagnati dal Presidente Roberto Caizzone che tra mille sorrisi e un po’ di stanchezza hanno percorso i 2000 metri del circuito.

La seconda parte è stata dedicata alle categorie fidal Master e Allievi.

La vittoria è andata a Rossella Granà della Podistica Messina in campo femminile e Giuseppe Trimarchi dell’Atletica Villafranca tra gli uomini.

La terza parte è stata dedicata alla premiazione di ogni singola categoria e ad un ricco rinfresco per recuperare l’energia perduta durante lo sforzo fisico.

Un pomeriggio di sport e di solidarietà dove ancora una volta hanno vinto tutti e in particolar modo il direttivo della società organizzatrice presieduto da Nino Amico che si sono prodigati per la buona riuscita dell’evento.

L’appuntamento è per il prossimo anno per scrivere un’altra bella pagina nel diario del Memorial Cristina Calleri.

Facebook
Twitter
WhatsApp