Tribunale Messina, laurea o diploma e 24 CFU hanno valore abilitante. Accolti i ricorsi di una decina di docenti dei Nebrodi

Avvocati Paolo Rotelli e Salvatore Ricca Acquedolci

Importantissime pronunce del Tribunale della Città dello Stretto che riguardano una decina di aspiranti docenti del comprensorio tirrenico-nebroideo in possesso della Laurea (o diploma ITP) e dei 24 CFU (o 3 anni di insegnamento), assistiti dagli avvocati Paolo Rotelli e Salvatore Ricca.

I docenti che hanno ottenuto il riconoscimento del valore abilitante di questi titoli saranno inseriti sin da subito nella prima fascia delle Graduatorie Provinciali Supplenze e, quindi, la possibilità di poter finalmente coronare il sogno di una vita: ottenere una cattedra.

I ricorsi, redatti dagli avvocati Paolo Rotelli e Salvatore Ricca, sono stati integralmente accolti dal Tribunale di Messina – Sezione Lavoro. I loro assistiti adesso potranno essere inseriti sin da subito nella prima fascia GPS in modo da poter ottenere una cattedra già a partire dal prossimo primo settembre.

Gli avvocati Rotelli e Ricca già in passato hanno patrocinato numerosi giudizi in materia, ottenendo pronunce a favore dei loro gli assistiti, che hanno così  trovato da subito occupazione.

L’importanza di trovarsi in prima fascia, specie per alcune classi di concorso, assume maggior rilievo a seguito dei numeri diramati di recente dal Ministero in cui si quantificano in oltre 90.000 le cattedre vacanti da coprire a stretto giro.

Facebook
Twitter
WhatsApp