martedì, Settembre 27, 2022

Scuola Sicilia, dal PNRR oltre 200 milioni per nidi e servizi dell’infanzia

Floridia - 2021

Sono state pubblicate le graduatorie del Piano per asili nido, scuole dell’infanzia e servizi di educazione e cura finanziato nell’ambito del Pnrr.

A livello nazionale sono stati stanziati circa 3 miliardi di euro per gli asili nido e per le scuole dell’infanzia. Di questi oltre 200 milioni sono assegnati alla Sicilia, con un primo finanziamento di ben 76 milioni di euro a copertura di 72 progetti ammessi in tutte le province.

Si tratta di risorse fondamentali, destinate alla costruzione, riqualificazione e messa in sicurezza delle strutture scolastiche per migliorare l’offerta educativa sin dalla prima infanzia.

Ora è compito dei comuni e degli enti attuatori per mettere a frutto tutto questo”, così specifica la sottosegretaria all’istruzione, la senatrice messinese Barbara Floridia (M5S).

Nel messinese, i comuni ammessi che usufruiranno dei finanziamenti sono:

Patti con 1.672.000,00 €, che serviranno per la costruzione di nuovi edifici scolastici. Il comune di Barcellona Pozzo di Gotto ottiene  1.199.999,84 € per la demolizione e ricostruzione di edifici pubblici già destinati o da destinare ad asili e/o scuole di infanzia.

Destinati 71.500,00 € a Floresta, 245.290,00 €  per il comune di Castelmola, 764.154,00 € a Messina, 819.000,00 € per Patti, 464.760,00 € a Santa Lucia del Mela ed infine 527.800,00 € per Furci Siculo. Tutti questi fondi serviranno per il recupero di alcune strutture scolastiche destinati ad asili nido e scuole di infanzia e la creazione di nuovi posti. Mentre il comune di Malfa ottiene 357.500,00 € per la riconversione di edifici pubblici da destinare ad asili e scuole.

A Terme Vigliatore si costruiranno nuovi edifici grazie ai 600.000,00 € concessi dai nuovi finanziamenti.

Facebook
Twitter
WhatsApp