Milazzo – 5 denunciati per positività all’alcoltest. Due per vendita di prodotti contraffatti

1D3E76C8-18AA-44D3-97E9-4B8CC023B2D7

Nella giornata di Ferragosto i Carabinieri della Compagnia di Milazzo, in concomitanza dei servizi svolti sull’arcipelago eoliano, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio della cittadina mamertina e del territorio di competenza sulla terraferma, finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dell’illegalità diffusa, al controllo dell’osservanza delle prescrizioni di legge da parte delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, nonché al contrasto dei reati in materia di stupefacenti. I militari dell’Arma hanno attuato diversi posti di controllo alla circolazione stradale, nel corso dei quali hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà:

  • cinque persone per guida sotto l’influenza di alcool, poiché, controllate alla guida delle proprie autovetture e sottoposte all’accertamento tramite etilometro, sono risultate positive con tassi alcolemici ben superiori ai limiti previsti;
  • una persona per rifiuto di sottoporsi all’alcoltest, poiché, controllata alla guida della propria autovettura , si è rifiutata di sottoporsi al previsto accertamento;
  • una persona per porto di armi od oggetti atti ad offendere, perché trovata in possesso di un coltello di genere vietato senza giustificato motivo;
  • una persona per omessa custodia dolosa di cose sottoposte a sequestro, in quanto, sottoposta a controllo è risultata aver asportato parti del proprio ciclomotore già sottoposto a sequestro ed affidato in custodia;
  • due persone per tentata vendita di prodotti dell’industria contraffatti e ricettazione, in quanto, a seguito di segnalazione pervenuta al numero di pronto intervento 112, i militari li hanno trovati in possesso di due generatori di corrente, un decespugliatore, due motoseghe ed un set di pentole che stavano tentando di vendere nonostante fossero privi dei marchi di conformità e dei requisiti di sicurezza e di cui non è stata accertata la provenienza;
  • tre persone per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, spettacoli o trattenimenti pubblici senza licenza, apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento, per aver organizzato una serata danzante presso un lido balneare sprovvisti delle necessarie autorizzazioni e licenze.

Inoltre 9 persone sono state segnalate alla Prefettura di Messina quali assuntrici di sostanze stupefacenti, poiché trovate in possesso di modiche quantità di marijuana, cocaina e hashish, detenute per uso personale. Le sostanze stupefacenti rinvenute sono state sequestrate ed inviate al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche per le analisi di laboratorio.

Nel corso dei servizi sono state controllate 254 vetture e 298 persone, di cui 29 nel proprio domicilio in quanto sottoposte a misure privative della libertà personale. Altresì sono state elevate diverse sanzioni relative al codice della strada, tra cui la mancanza di copertura assicurativa, di documenti di circolazione e guida, nonché della revisione, il mancato uso delle cinture di sicurezza e del casco protettivo, le omesse revisioni, l’uso del cellulare alla guida e la circolazione con patente scaduta o sospesa.

Facebook
Twitter
WhatsApp