martedì, Agosto 9, 2022

Patrick Baldassarre è il primo colpo della Infodrive Capo d’Orlando

7EB8BF98-D045-42A6-96FE-11BCEC73AC56

Orlandina Basket è felice di annunciare l’acquisto di Patrick Baldassarre, cestista classe 1986, 203 cm per 103 kg, che si unirà all’Infodrive Capo d’Orlando per la stagione sportiva 2022-2023. Baldassarre, ala svizzera di cittadinanza italiana, è un giocatore di grande energia, voglia ed agonismo ed ha sempre ben figurato in tutte le piazze di Serie A2 in cui ha militato e fa parte dei ranghi della nazionale svizzera.

Nativo di Sion, matura nei settori giovanili di Milano e Treviso. Nel 2002 viene inserito nel roster della prima squadra di Treviso, agli ordini di coach Ettore Messina, collezionando l’esordio in Serie A e mettendo in bacheca uno Scudetto. Terminata l’esperienza con i colori biancoverdi, accetta la proposta di College Italia (B2), proseguendo nel suo processo di crescita e maturazione cestistica, poi nel 2006/07 firma aTreviglio (A Dil.), dove rimane per un biennio raggiungendo in entrambe le occasioni i playoff. L’anno successivo si accasa a Castelletto Ticino (A Dil.), facendo registrare 11.6 punti di media a partita. Le cifre maturate gli valgono la chiamata della Dinamo Sassari (A2), con cui conquista la promozione in Serie A. Il campionato 2010/11 lo vede a Scafati (A2), dove realizza 10.1 punti di media a partita, poi la stagione successiva si trasferisce tra le fila dell’ambiziosa Fortitudo Bologna (A2), a cui porta 12.4 punti di media a partita. Nel 2012/13 torna a Scafati (A2), poi arriva la sua prima avventura in Sicilia, quando firma per Trapani (A2) rimanendoci due anni. Nel 2015/16 arriva la terza avventura a Scafati (A2), dove è tassello fondamentale della squadra evince la Coppa Italia LNP. Sposa, in seguito, il progetto di Reggio Calabria (A2), storica piazza della pallacanestro italiana, realizzando 10.1 punti di media a partita, per poi approdare nella seconda parte di stagione a Lugano (Svizzera), con cui disputa i playoff per il titolo nazionale elvetico. Nel 2018/2019 riparte da Latina (A2), mandando a referto 10.7 punti di media a partita, che consentono ai pontini di strappare il pass valido per i playoff. Segue un biennio molto proficuo a Ferrara poi Fabriano (A2), dove realizza 10.3 punti di media a partita conditi da 6.4 rimbalzi, ed infine Orzinuovi (A2) e Massagno (Svizzera), con cui ha giocato nuovamente i playoff elvetici.

Soddisfazione enorme per il club, come testimoniano le parole del Direttore Sportivo paladino, Antonio Sapone: «Dal momento in cui abbiamo stabilito le linee guida da seguire nella costruzione del roster, è emersa chiaramente l’intenzione di formare un gruppo importante, composto da giocatori di qualità e uomini veri. Patrick Baldassarre, che non ha bisogno di presentazioni, rispecchia perfettamente queste caratteristiche. È un giocatore di categoria superiore ed ha subito manifestato quell’ambizione di voler fare una grande stagione che ogni membro del Club, dentro e fuori dal campo, dovrà porre alla base del proprio lavoro quotidiano»

Facebook
Twitter
WhatsApp