domenica, Aprile 14, 2024

I vincitori di “Diventerò una stella”, la kermesse tra musica e sociale

Diventerò una stella am notizie

La musica unita al sociale, è questo il fil rouge di “Diventerò una stella”, la kermesse canora diretta da Maria Vitale ed il figlio Mario Valenti che quest’anno è giunta alla sua 11esima edizione ed è tornata a Gioiosa Marea.

Un festival intitolato a Lorena Mangano, la 23enne di Capo d’Orlando che perse la vita in un tragico incidente stradale a Messina. Si è svolto per la prima volta nel 2016 e da allora, si sono susseguite varie edizioni in cui oltre alla gara di giovani talenti, c’è sempre stata una forte attenzione per delle tematiche sociali, tanto che si è deciso di assegnare un premio specifico. Quest’anno conferito a Davide e Laura, i genitori di Federica Calà Scaglitta, una ragazzina di Rocca di Caprileone affetta da Smard1, malattia degenerativa genetica rara.

Erano 38 i giovani artisti che si sono esibiti al festival. A valutarli, una giuria di esperti, composta dal gioiosano Marco Vito (nel 2007, protagonista del Romeo e Giulietta di Riccardo Cocciante); Fabrizio Palma (musicista e docente di canto ad Amici nel 2004); il catanese Rory Di Benedetto (produttore e autore, tra gli altri, di Marco Mengoni e Lorenzo Fragola); il caprileonese Fabio Lazzara (vocal coach); Claudia Catani (doppiatrice internazionale di Charlize Theron o Angelina Jolie) e Birgit Mellert (ballerina e coreografa del Teatro Stabile di Monaco di Baviera).

Alla giuria tecnica si affiancava quella critica di giornalisti e sponsor. Ancora, era presente anche la giuria radiofonica di Radio Amore che ha assegnato il premio a Chiara Ferlisi con il suo inedito “Sabato sera”.

Il Premio Critica/Stampa  dal 2019, intitolato al nostro Sergio Granata è stato assegnato alla band palermitana dei Co.Co.Co., un gruppo di amici che in maniera dissacrante e fuori dagli schemi, ha presentato il proprio brano-denuncia “Baraonda”.

Tre sono state le categorie presentate al festival canoro: Cover Junior, Cover Senior e Inediti. Per la categoria Cover Junior, vince Michelle Passaniti di Reggio Calabria di soli 14 anni con la canzone “Je t’aime”; Marie Nicole Bacco, 16 anni, da Bari vince per la categoria Cover Senior conun brano di Alexia. Infine, la gara inediti trionfa The Firewall Band di Gaggi (Messina) con “Maledetta”, risultati pure i “Vincitori Assoluti” della serata.

Ecco gli altri artisti classificati per categoria.

Categoria Cover Junior: Al 3° posto Carola Torrisi da Catania, 7 anni, con “Ciao Ciao”; 2° posto per Giovanni Scarfì da Torre Faro (Messina), 12 anni con la lirica “La Turandot”.

Categoria Cover Senior: Al 3° posto Alessia Ventura da Caltanissetta, 15 anni, “Sai Ci basta un sogno” mentre seconda classificata Aurora Mannelli di Patti (Messina), 16 anni con il brano “Xanny”.

Categoria inediti: 3° posto condiviso per Emanuele Laimo di Messina con la sua “Vulcano” e la 14enne nissena Perla Panepinto con “Diversità”. La seconda classificata è Giulia Cammarata, 22 anni di San Cataldo (Caltanissetta) con la sua “Persa”.

Facebook
Twitter
WhatsApp