martedì, Agosto 9, 2022

Ennesima tragedia sul lavoro in Sicilia: 27enne deceduto dopo essere caduto dal tetto di un capannone

Foto Profilo Facebook
Foto Profilo Facebook

L’ennesima tragedia sul lavoro in Sicilia. Un giovane di 27 anni, Roberto Savasta, di Niscemi, è morto dopo essere precipitato dal tetto del deposito merci di un supermercato a Dittaino, nell’Ennese.

Il giovane sarebbe caduto da un’impalcatura, da un’altezza di oltre 10 metri. Roberto è stato prontamente trasportato all’ospedale di Enna, ma è deceduto nonostante i tentativi di soccorso del personale del 118.

Savasta era al suo primo giorno di lavoro in quel cantiere. La magistratura di Enna ha aperto un’indagine e disposto il sequestro dell’area. Le indagini sono in mano ai Carabinieri.

“Doveva essere un giorno felice, oggi, per Roberto Savasta, – Scrivono dalla Camera del Lavoro di Niscemi – nostro concittadino morto in un cantiere edile in provincia di Enna. Felice perché era il suo primo giorno di lavoro dopo il rientro dall’estero; felice perché stava iniziando a costruire la propria vita, la propria famiglia, il proprio futuro. Una notizia che lascia l’intera comunità sgomenta e incredula.
Di lavoro si dovrebbe vivere sempre e mai morirne!!!
La nostra totale vicinanza alla famiglia per la dipartita del caro figlio.
E’ un giorno brutto per Niscemi.
Una giovane vita sottratta alla nostra comunità.
Da parte di tutti i dipendenti della Camera del Lavoro di Niscemi, sentite condoglianze alla famiglia Savasta.” 

 

Facebook
Twitter
WhatsApp