martedì, Agosto 9, 2022

Campionati nazionali di Parkour Rimini: sbancano gli atleti di Brolo, Naso, Sinagra e Piraino. 11 le medaglie conquistate

Olympic Brolo a Rimini

Nella sezione di Parkour sul podio:– categoria A1 sia nella specialità speedrun che freestyle Matilda Bonina (8 anni di Brolo) conquista il 1°posto;

– categoria A2 femminile specialità speedrun conquistano: Nicole Coppolino (10 anni di Sinagra) il 2°posto e Manera Maria (9 anni di Brolo) il 3° posto;

– categoria A2 maschile specialità freestyle Leonardo La Martina (9 anni di Brolo) conquista il 3° posto;

– categoria A3 femminile nella specialità speedrun Ludovica Ziino (12 anni di Piraino) conquista il 1°posto, nella specialità freestyle si aggiudica il 2°posto;

– categoria A2 femminile freestyle l’atleta Manera Maria si aggiudica il 2° posto e Caliò Giorgia Caliò (10 anni di Naso) il 3°posto ;– categoria SB maschile specialità freestyle Maniaci Matteo (17 anni di Brolo) conquista il 2°posto.

– categoria J1 specialità freestyle Giada Maniaci (12 anni di Piraino) si aggiudica il 1° posto

Per la Coppa Italia la squadra A3 della Olympic Brolo, composta da Ilaria Favazzi Mollica (11 anni di Naso), Ludovica Messina (11 anni di Brolo) e Ludovica Ziino conquista il 1°posto.

Nella sezione Gpt, infine, la ginnasta Nicole Coppolino  ha sfiorato il podio nella specialità volteggio posizionandosi al 4°posto.

“Un’ottima prestazione – commenta Paola Rifici soddisfatta – anche per i nostri atleti Noemi D’Amore e Domenico Gatto che per via di un infortunio non hanno potuto portare a termine la loro gara. A loro va il nostro più sincero augurio di guarigione affinché possano tornare al più presto in palestra.”

Ai giovanissimi atleti del comprensorio tirrenico-nebroideo sono andati gli elogi ed i complimenti delle amministrazioni dei rispettivi comuni di residenza.

 

Facebook
Twitter
WhatsApp