lunedì, Agosto 8, 2022

Notte di inferno sui Nebrodi. In fumo ettari di macchia mediterranea a Castell’Umberto e Sant’Angelo di Brolo

FAA8268D-3553-48CA-8CC5-C604C540F23B

Una notte di fuoco e preoccupazione nel comprensorio tirrenico-nebroideo dove ieri si sono sviluppati diversi incendi, che hanno tenuto in apprensione i cittadini in particolare a Castell’Umberto e Sant’Angelo di Brolo. Qui i roghi sono andati avanti per tutta la notte.

Questa mattina, con il sorgere del sole sono entrati in azione in canadair, per poter avere ragione delle fiamme.

Dalle tre di ieri pomeriggio un vasto incendio, con diversi focolai in atto, ha tenuto impegnate le squadre di soccorso a Sant’Angelo di Brolo. Tre le contrade coinvolte. L’incendio è andato avanti per tutta la notte, con il fronte visibile anche a molta distanza e nonostante lo sforzo di vigili del fuoco, protezione civile e forestale di arginare le fiamme. Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso.

Anche nel territorio comunale di Castell’Umberto le fiamme hanno divorato la vegetazione per tutta la notte e questa mattina è dovuto intervenire un mezzo aereo per avere ragione del rogo scoppiato nella serata di ieri.

 

Notizia in aggiornamento.

Facebook
Twitter
WhatsApp