domenica, Luglio 3, 2022

Ficarra: l’opposizione ha presentato un’interrogazione sul telecontrollo dell’acquedotto

ficarra

I consiglieri comunali del gruppo “Ficarra Bene Comune” Antonino Pizzino, Mela Marraffa e Patrizia Sciacca, hanno presentato un’interrogazione al sindaco Basilio Ridolfo sulle vicende riguardanti il telecontrollo dell’acquedotto.

E’ stato rilevato come siano state assegnate 5500 euro per il ripristino e l’efficientamento del sistema di telecontrollo del pubblico acquedotto; un intervento giustificato a seguito di  eventi meteo dello scorso inverno, che hanno provocato danni al sistema di telecontrollo sia dell’acquedotto pubblico di Marzilio sia di quello di Bauso.

Trascorsi diversi mesi dagli eventi atmosferici, si interviene oggi, non dimenticando che la gestione del servizio idrico lascia molto a desiderare sia sul piano della gestione che del funzionamento; da ultimo nei giorni scorsi per circa 12 ore è mancata l’erogazione dell’acqua con notevoli disagi ai cittadini ed alle attività dei pubblici servizi.

I tre consiglieri, inoltre, hanno sottolineato come la gestione del servizio, l’utilizzo dei mezzi, il personale, l’energia elettrica e la riparazione dei guasti, sono i maggiori costi che concorrono alla formazione ed alla quantificazione della tariffa idrica a carico dei cittadini.

Per tutti questi motivi, i consiglieri chiedono notizie all’amministrazione e anche di poter trattare questa vicenda in consiglio comunale.

Facebook
Twitter
WhatsApp