sabato, Maggio 21, 2022

Sant’Agata Militello: 77 giovani a scuola d’Europa

1

Si è concluso il percorso di orientamento su Erasmus+ e Unione Europea per settantasette studenti di tre scuole del comprensorio nebroideo: il liceo “Vittorio Emanuele III” di Patti, il Liceo “Sciascia-Fermi” e l’Itet “G. Tomasi di Lampedusa” di Sant’Agata di Militello.

Nei giorni scorsi si sono svolti i laboratori conclusivi del progetto PCTO “Eurodesk Young Multiplier” nelle scuole dal Punto Locale Eurodesk della Caritas Diocesana di Patti a Sant’Agata di Militello, diretta da don Leonardo Maimone.

I laboratori sono stati coordinati da Gabriele Miceli, referente Punto Locale Eurodesk, da Chiara Sturniolo, arteterapeuta e da Dario Botta, animatore di comunità del progetto “Policoro” della Diocesi di Patti.

“Le attività laboratoriali hanno fatto emergere non solo il grande interesse degli studenti sul tema delle opportunità di mobilità transnazionale, in particolare quella europea, ma anche tutta una serie di criticità relative all’accesso a suddette opportunità, ha spiegato Gabriele Miceli; gli enti locali non sono ben attrezzati per fare orientamento e allora i ragazzi, quando si parla di Erasmus+ o Corpo Europeo di Solidarietà, sono costretti a cercare su internet ma la mole di informazioni è talmente grande e frammentaria che alla fine decidono di mollare. Come Punto Locale stiamo lavorando sul territorio, con attività di orientamento e di informazione, proprio per rendere più semplice, ai giovani, l’accesso a questi progetti.”

Alla conclusione dei laboratori gli studenti, oltre al riconoscimento del percorso per le competenze trasversali e l’orientamento – P.C.T.O), hanno ricevuto un attestato di partecipazione. Eurodesk è la struttura del programma comunitario Erasmus+ dedicata all’informazione, alla promozione e all’orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa.

L’Agenzia opera con il supporto della Commissione europea e dell’Agenzia Nazionale per i Giovani e ha come principale obiettivo quello di diffondere, nella maniera più ampia e nel modo più vantaggioso, l’informazione sui programmi europei rivolti ai giovani nonché promuovere la cooperazione tra enti e servizi per favorire l’accesso alle opportunità europee. In particolare, i settori d’interesse sono: mobilità internazionale, cultura, formazione formale e non formale, lavoro e volontariato.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp