sabato, Agosto 13, 2022

Due siciliani davanti a tutti alla seconda tappa del Giro di Sicilia: vince Caruso davanti a Nibali

278437671_1377817129353420_6644308981403615013_n-min-min

È stato un testa a testa tra i due siciliani Damiano Caruso e Vincenzo Nibali, con il lucano Pozzovivo a giocare il ruolo di terzo incomodo. Il finale della seconda tappa del Giro di Sicilia, partita da Palma di Montechiaro, con il traguardo a Caltanissetta, è stato una sfida tra i tre big azzurri della corsa. A spuntarla è stato il 34enne della Bahrain Victorius, a questa gara con la maglia della Nazionale, che precede il 37enne dell’Astana e il 39enne della Intermarche. Per l’Italia secondo successo consecutivo dopo la vittoria di Malucelli nella tappa di ieri. Con questo risultato cambia anche il leader della corsa: Matteo Malucelli cede la maglia a Caruso. Alle sue spalle Nibali a 4” e Pozzovivo a 6”.

Il ragusano Damiano Caruso è infatti il nuovo leader del Giro di Sicilia 2022, imponendosi in uno sprint lanciato dopo una rampa in salita che ha fatto selezione. Adesso Caruso ha quattro secondi di vantaggio sullo Squalo e sei secondi sul lucano. Di seguito la classifica generale del Giro di Sicilia 2022 dopo la seconda tappa.

Arrivo seconda tappa

—1. Damiano Caruso (Italia) 152 km in 3.45’18”
2. Vincenzo Nibali (Astana)
3. Domenico Pozzovivo (Intermarche)
4. Kenny Elissonde (Fra, Trek Segafredo)
5. Alessandro Fedeli (Italia) a 3”
Classifica generale

—1. Damiano Caruso (Italia) in 8.06’44”
2. Vincenzo Nibali (Astana) a 4”
3. Domenico Pozzovivo (Intermarché) a 6”
4. Filippo Fiorelli (Bardiani-Csf Faizané) a 9”
5. Kenny Elissonde (Fra, Trek-Segafredo) a 10”

Domani la terza frazione, lungo un percorso di 171 km mosso che conduce a Piazza Armerina. Venerdì la grande chiusura con l’arrivo in cima all’Etna, dove si assegnerà definitivamente il simbolo del primato.

Facebook
Twitter
WhatsApp