sabato, Maggio 21, 2022

Raccuja – Finanziata con quasi 90mila euro l’illuminazione artistica di Castello Branciforti

ED15EA72-E181-4D58-ACC5-52AB2B9A8A58

Un altro importante risultato per Raccuja: è arrivato, infatti, un finanziamento a fondo perduto di € 89.991,00 per l’illuminazione artistica esterna del Castello Branciforti.
L’importo coprirà il 90% dei costi dell’intervento.
Il Dipartimento regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana con D.D.G. del 1140 del 05.04.2022 ha approvato la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento per l’assegnazione di un contributo a fondo perduto, per sostenere proposte progettuali volte a garantire una illuminazione artistica esterna dei castelli, manieri, fortezze e torri presenti in Sicilia.
L’Amministrazione Comunale ha partecipato al bando a sportello pubblicato il 26.01.2022 con un progetto redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale ed approvato dalla Giunta il 18.02.2022 sul quale è intervenuto il parere favorevole della Soprintendenza BB.CC.AA. di Messina.
A breve l’illuminazione artistica del Castello Branciforti consentirà di valorizzare ancor di più questo meraviglioso bene culturale simbolo del nostro comune.

Soddisfatto il sindaco Ivan Martella: “Da diversi mesi lavoriamo incessantemente alla progettazione di interventi in grado di intercettare finanziamenti utili alla valorizzazione del nostro piccolo borgo. Il Castello Branciforti fin dal nostro insediamento è stato al centro della nostra idea di rilancio di Raccuja.
Il Castello ha rappresentato, in questo primo anno e mezzo di mandato, il fulcro di tutte le iniziative culturali, musicali e ricreative facendo emergere la straordinaria attualità di utilizzo di questa meravigliosa costruzione.
Il rilancio dell’immagine del paese passa attraverso questo edifico simbolico, diventato luogo di d’incontro, confronto e dibattito, oltre che prezioso scrigno contenitore di arte, cultura e musica.
Abbiamo presentato altri importanti progetti per la valorizzazione del Castello Branciforti e siamo certi di poter intercettare ulteriori risorse da destinare a questa meravigliosa struttura.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp