giovedì, Dicembre 1, 2022

Da Kiev a Floresta, benvenuti Maksim e Artem!

Floresta

Da Kiev a Floresta. Due bimbi, Maksim e Artem, sono stati accolti nella scuola primaria di Floresta, una delle più piccole della Sicilia, situata nel comune più alto dell’intera isola.

Dopo le atrocità di Kiev e il lungo viaggio per arrivare in Sicilia, la comunità scolastica e sociale di Floresta li ha fatti sentire accolti e al sicuro.

Una classe, composta da 8 ragazzini, che nei giorni precedenti avevano già incontrato Maksim e Artem, li ha accolti con disegni e cartelloni. Un benvenuto portato anche dalle maestre che li seguiranno, in quello che tutti si augurano sia un soggiorno “breve”, prima del ritorno alla normalità. A testimoniare l’unione tra i popoli la presenza della bandiera italiana, di quella della pace e di quella gialla e blu dell’Ucraina.

Per i piccoli anche dolci, doni e sorrisi per l’avvio di questo nuovo percorso educativo. Gli onori di casa sono stati fatti dalla Ds Maria Ricciardello, dal sindaco di Floresta Antonino Stroscio e dal comandante della locale caserma dei Carabinieri Giovanni Salleo Magno.

A seguire i due giovani ucraini ci sarà anche un mediatore linguistico. Così la scuola afferma ancora una volta il suo ruolo fondamentale di incontro e formazione, diventando il posto più bello del mondo.

Facebook
Twitter
WhatsApp