Caronia, il fruttivendolo Nunzio salva una bimba di due anni con difficoltà a respirare

7542DAE5-CE48-4F43-B30E-6B187D2C6CFC

Una storia a lieto fine a Caronia, dove si è rivelato provvidenziale il coraggioso intervento di un venditore ambulante di frutta e verdura, il giovane Nunzio Musarra che ha salvato una bambina da un incidente domestico che poteva costarle caro.

Da quanto appreso la bambina, di appena due anni, figlia di una donna che lavora presso un’anziana, avrebbe messo in bocca dal lato ricurvo il bastone d’appoggio della nonnina. La bimba, in questo modo, avrebbe avuto difficoltà a respirare. Per questo la madre presa dal panico avrebbe preso la bimba in braccio e chiesto aiuto uscendo di casa.

Qui, intento nel suo lavoro, c’era il giovane fruttivendolo che ha visto arrivare la signora con in braccio la figlia. Intanto sono sopraggiunti anche i familiari dell’anziana signora, allertati.  Non c’era nessun altro in quel momento nei paraggi e Nunzio, mantenendo la calma e con molto coraggio, ha estratto con una manovra delicata il bastone dalla gola della piccola. che intanto stava diventando cianotica, permettendole così di respirare.

Nel frattempo i sanitari del 118, allertati al telefono, sono giunti sul posto per prestare soccorso. Alla piccola sono state prestate tutte le cure del caso e fortunatamente, se l’è cavata solo con qualche graffio alla gola ed è tornata a casa, tra le braccia dei suoi familiari.

“Apprendo in questo momento dell’eroico gesto del nostro concittadino che con coraggio ha salvato la vita di una bambina in difficoltà. A nome mio e di tutta la comunità esprimo gratitudine per questo splendido gesto.” ha commentato via social il primo cittadino Giuseppe Cuffari.

Facebook
Twitter
WhatsApp