giovedì, Luglio 7, 2022

Pettineo e Motta d’Affermo, la visita di Musumeci: «Priorità alle aree interne»

Visita Musumeci Pettineo_2

Visita ufficiale del presidente della Regione Nello Musumeci a Pettineo e Motta d’Affermo, nel Messinese. Nel primo dei due centri tirrenici il governatore è stato accolto dal sindaco Domenico Ruffino e dal presidente del Consiglio comunale Gianfranco Gentile. Musumeci ha ricordato gli interventi del governo regionale per Zona Croce e piazza Argentina, le aree del territorio comunale interessate da movimenti franosi per le quali la Struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico ha aggiudicato la progettazione esecutiva per i lavori di consolidamento. In paese, inoltre, dopo decenni sono state rinnovate e riqualificate due palazzine dell’Iacp, grazie al finanziamento del dipartimento regionale delle Infrastrutture.

«La Regione – ha detto il governatore – ha messo da parte 150 milioni di euro per procedere alla valorizzazione dei Comuni interni con una serie di interventi che vanno dalle politiche sociali a quelle culturali, dalle infrastrutture alla riqualificazione dei centri storici. Ripopolare le culle e non solo gli ospizi, come purtroppo avviene da troppi anni, credo sia un obiettivo che tutti abbiamo il dovere di raggiungere perché la continuità serve a preservare gli interessi legittimi di una comunità e a fare tornare la speranza nel futuro».

A seguire il governatore si è recato a Motta d’Affermo. Ad accoglierlo il primo cittadino Sebastiano Adamo e il presidente dell’assemblea civica Angela Marinaro. Il presidente della Regione ha ribadito l’impegno per le aree interne dell’Isola, a cominciare dalla viabilità provinciale. In questo comprensorio, la Regione ha finanziato con circa 2 milioni di euro la riqualificazione e la messa in sicurezza della Sp 173 tra Motta d’Affermo e Mistretta.

Facebook
Twitter
WhatsApp