lunedì, Giugno 17, 2024

Capitale italiana della Cultura 2024 – La Sicilia tifa per Siracusa: è tra le 10 finaliste

Ph. lamatrangela
Ph. lamatrangela

La Sicilia intera fa il tifo per Siracusa, che è tra le 10 città finaliste candidate a diventare “Capitale italiana di Cultura 2024”, avendo superato la prima selezione. L’Ente è stato convocato dalla Giuria ministeriale venerdì 4 marzo per un’audizione pubblica di presentazione e approfondimento del dossier di candidatura. Entro il 29 marzo la Giuria raccomanderà al Ministro della Cultura la candidatura del Comune, della Città metropolitana o dell’Unione di Comuni ritenuta più idonea a essere insignita del titolo di “Capitale italiana della cultura” per l’anno 2024, dandone opportuna motivazione.

Sono oltremodo felice che Siracusa, autentico gioiello dell’archeologia e dell’architettura e sintesi di storia e bellezza, sia stata selezionata tra le dieci città finaliste (l’unica siciliana) per diventare Capitale italiana della Cultura 2024″, afferma l’assessore regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana, Alberto Samonà.

La città siciliana dovrà competere con Ascoli Piceno, Chioggia (VE), Grosseto, Mesagne (BR), Pesaro, Sestri Levante con il Tigullio (GE), l’Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento (SA), Vicenza e Viareggio (LU).

La Capitale della cultura 2022 è Procida, mentre quella del 2023 sarà Bergamo-Brescia.
Facebook
Twitter
WhatsApp