giovedì, Maggio 26, 2022

Acqua pulita per gli orfani di un villaggio indiano: costruito un pozzo grazie all’impegno di due caprileonesi

249366578_10208712009793107_9174783605887960631_n

Avranno acqua da bere pulita i bambini di un piccolo orfanotrofio del villaggio tribale di Medepalli, nel sud dell’India, grazie all’impegno di beneficenza di Antonino Carcione e Maria Cristina Baggiano, di Rocca di Capri Leone, che hanno raccolto 1.600€ per costruire un pozzo.

Bambini orfani che bevevano acqua sporca, così come gli abitanti dei villaggi vicini, che a Natale hanno avuto la gioia di bere acqua limpida. Un dono di chi dalla vita ha ricevuto la fortuna di nascere dalla parte buona del mondo, e che con generosità vuole restituire almeno una parte di ciò che ha avuto.

“Il sentimento di solidarietà verso i più bisognosi ci ha uniti sempre di più – spiega Antonino Carcione –, un gesto spesso semplice e naturale per chi sostiene ma che ci aiuta a dare amore a chi sta soffrendo. I nostri contributi in questi anni sono stati sempre assidui con frequenza bimestrale, per garantire un pasto decente ai nostri piccoli amici. Abbiamo contribuito all’acquisto di sedie per la chiesa e per le necessità quotidiane dei bambini dell’orfanotrofio. Per noi sono piccole cose, ma sono grandi per loro”.

Nel video padre Shekar Mondru ringrazia chi ha contribuito alla realizzazione del pozzo, e che ogni giorno, con un piccolo aiuto economico, consente ai bambini di avere almeno un pasto, per vivere con dignità e serenità.

Facebook
Twitter
WhatsApp