giovedì, Gennaio 27, 2022

Zona Arancione nel messinese – Spostamenti e attività: le regole e le restrizioni per i non vaccinati

zona arancione

A seguito dell’ultima ordinanza adottata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, che ha disposto la zona arancione in 58 comuni del messinese, tra cui Messina, Milazzo, Patti, Sant’Agata di Militello, Naso e Gioiosa Marea dal 15 al 26 gennaio ecco le misure da adottare per i cittadini. Le regole in zona arancione non prevedono chiusure, ma forti limitazioni per gli spostamenti e l’accesso a molte attività per chi non è vaccinato e non possiede il super green pass.

Nel dettaglio:

Spostamenti

In zona arancione chi è provvisto di green pass rafforzato può spostarsi fuori dal proprio comune e dalla regione liberamente. Chi non ha il green pass soltanto per motivi di lavoro, salute, necessità o per servizi che non siano disponibili nel proprio comune (ed è necessaria in questi caso l’autocertificazione).

Trasporti

Per l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblico o privato di linea è necessario il green pass rafforzato. Non serve il green pass per il trasporto scolastico, anche dedicato, dai 12 anni compiuti.

Attività consentite

– Ristorazione:

In zona arancione ristoranti e bar aperti solo per chi ha il super green pass. Per gli altri servizio take away o a domicilio. I non vaccinati non possono consumare al bancone o nei tavoli all’aperto.

– Attività commerciali:

In zona arancione negozi e supermercati rimangono tutti aperti, compresi parrucchieri e centri estetici, e non serve il green pass (al momento). I centri commerciali e gli outlet rimangono aperti ma nei giorni festivi e prefestivi (eccetto supermercati, alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi) può entrare solo chi ha il super green pass può entrare.

– Sport e attività motorie:

In zona arancione, sia all’aperto che al chiuso, sono aperte solo con a chi possiede il super green pass. Chi non lo ha, può fare attività sportiva all’aperto nei parchi o nei circoli sportivi, senza usare gli spogliatoi. Gli impianti sciistici rimangono aperti solo per chi ha il super green pass.

– Musei, luoghi della cultura e spettacoli aperti al pubblico, centri culturali, centri sociali e ricreativi, sale da ballo, feste e cerimonie:

Cinema, teatri, spettacoli, stadi, eventi sportivi, musei, mostre, discoteche, parchi di divertimento, sale scommesse, centri culturali e ricreativi sono accessibili soltanto a chi ha il super green pass.

– Strutture ricettive:

Accesso libero soltanto per chi è in possesso del super green pass.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp