mercoledì, Gennaio 26, 2022

“La fuga di Anna” del librizzese Mattia Corrente a febbraio in libreria: è tra gli esordi più attesi del 2022

B9E08B44-38C5-4ACA-99F5-FB5D3E174592

È tra gli esordi più attesi del 2022, quello di Mattia Corrente, 34enne di Librizzi, tra gli scrittori più giovani di sempre a pubblicare con la storica e prestigiosa casa editrice Sellerio.

Classe 1987, già tanta esperienza nel mondo editoriale come ghostwriter, lettore ed editor, Corrente è laureato in Filosofia e scienze umane e fa il suo esordio in libreria con il romanzo dal titolo “La fuga di Anna”.

Anna è una moglie che, dopo una vita passata accanto al marito, di nome Severino, esce di casa e scompare. Trascorso un anno, Severino decide di lasciarsi tutto alle spalle, la casa, gli oggetti cari, le abitudini e l’isola in cui ha abitato, Stromboli, per mettersi in viaggio alla ricerca di Anna.

Inizia così un pellegrinaggio per la Sicilia. A fare da contraltare alla voce di Severino è il racconto di una donna che ha obbedito all’ordine perentorio della madre: “Una femmina nasce per diventare moglie di un uomo e madre di un figlio”. È stato questo il destino di Anna, ma ora che la sua vita è al tramonto, compiuto quel tragitto indissolubile di moglie e di madre, Anna ha guardato avanti, ha scrutato se stessa ed è sparita nel nulla. E finalmente è libera, come voleva suo padre, che ha abbandonato la famiglia quando lei era ancora una ragazzina.

“La fuga di Anna” è «Una storia di promesse, di vite che incastrate dal destino scalciano e agognano la libertà, pure se è tardi», un esordio che siamo impazienti di leggere.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp