sabato, Maggio 28, 2022

Sant’Agata Militello: come risolvere il problema dell’emergenza idrica, interrogazione al sindaco Bruno Mancuso

Acqua non potabile a Sant'Agata
Acqua non potabile a Sant'Agata

Come vuole intervenire l’amministrazione comunale di Sant’Agata Militello per risolvere in via concreta e definitiva il grave problema dell’emergenza idrica sul territorio comunale.

E’ l’oggetto di una interrogazione inviata dal consigliere Melinda Recupero al sindaco Bruno Mancuso, domandando inoltre se sia stato fatto tutto quanto per intercettare le risorse necessarie dai finanziamenti del Pnrr annunciati dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili o in alternativa se abbia già individuato soluzioni e risorse alternative.

Il consigliere Recupero ha evidenziato come continuino a pervenire numerose segnalazioni da parte di cittadini esasperati, residenti nelle popolose zone collinari del territorio comunale ed in alcune contrade e zone del centro cittadino; lamentano ancora oggi notevoli disagi in quanto l’acqua fornita alle proprie abitazioni non viene erogata regolarmente, e dai rubinetti sgorga spesso acqua assai torbida e maleodorante.

“Gli interventi “tampone” sino ad oggi posti in essere da parte dell’amministrazione comunale si sono rivelati poco efficaci o comunque hanno risolto solo temporaneamente il grave problema dell’emergenza idrica del nostro paese, ha ribadito il consigliere, salvo poi ripresentarsi puntualmente ogni qualvolta si verifichi una piena del Torrente Rosmarino che causa seri danneggiamenti alla condotta principale.”

Da qui l’invio dell’atto ispettivo.

 

Facebook
Twitter
WhatsApp