giovedì, Gennaio 27, 2022

Messina – Lanciata in diretta streaming la campagna della Questura dedicata agli studenti

1(1)

Si è tenuta stamani, presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Verona Trento Majorana” di Messina, la giornata inaugurale della campagna firmata “Polizia di Stato” e denominata #lapoliziavaascuola, organizzata e promossa dalla Questura di Messina, in collaborazione con il locale Ufficio Provinciale Scolastico.

Alla presenza del Questore di Messina, dott. Gennaro Capoluongo, e del Dirigente dell’Ufficio Provinciale Scolastico, dott.ssa Ornella Riccio, sotto la conduzione del noto giornalista Salvo La Rosa, il team di poliziotti impegnato nel progetto, appositamente selezionato tra gli uffici della Questura e delle Specialità, si è presentato oggi agli studenti del Verona Trento e, in collegamento streaming, a quelli degli istituti scolastici del capoluogo e di tutta la provincia. Presso le maggiori città della provincia, infatti, i poliziotti dei Commissariati di Pubblica Sicurezza si sono recati sempre stamattina per seguire la diretta insieme ai ragazzi e svolgere oggi la prima lezione inaugurale.

L’obiettivo della campagna #lapoliziavaascuola è raccontare, in giornate interamente dedicate agli studenti di ogni ordine e grado, le funzioni, gli obiettivi e le generali modalità operative degli uffici della Polizia di Stato, così da poter condividere con i giovani una cultura della legalità e del rispetto delle regole.

La squadra dei poliziotti selezionati per questa attività di prossimità si recherà, nel corso di questo anno scolastico, presso le scuole di tutta la provincia, spiegando ai giovani la natura e le funzioni degli uffici della Polizia di Stato, nonché le norme e le regole di comportamento che, nel settore di specifica competenza, è fondamentale condividere. Verranno trattate, tra le altre, tematiche quali il bullismo e il cyberbullismo, la dipendenza da sostanze stupefacenti ed alcolici, la violenza di genere, il contrasto al crimine ed il rispetto delle norme del Codice della Strada. In alcune scuole saranno, inoltre, illustrate, con specifiche dimostrazioni, le abilità dei cani-poliziotto e le tecniche di addestramento.

Già stamattina gli studenti del “Verona Trento Majorana” hanno avuto modo di conoscere Zeus, uno stupendo Labrador specializzato nel settore antiesplosivo, che con una breve dimostrazione ha dato prova di uno dei compiti che svolgono questi preziosi compagni di lavoro a quattro zampe.

Un dialogo, quindi, della Polizia di Stato con gli studenti, dai più grandi ai più piccoli, con linguaggio sempre efficace e proporzionato all’età degli interlocutori. Uno scambio sinergico di regole, punti di vista, opinioni, con lo scopo di spiegare realmente in che modo la Polizia di Stato operi quotidianamente per garantire la sicurezza, quali siano le principali funzioni degli uffici della Polizia di Stato sul territorio e quanto sia importante, per il bene di tutti, il rispetto delle regole da parte dei cittadini, a partire dai più giovani.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp