sabato, Febbraio 24, 2024
  • blank

Il maltempo continua a mietere vittime in Sicilia, deceduto un 50enne nel ragusano

Modica-Lukoil-maltempo-tromba-daria

Continua a mietere vittime il maltempo in Sicilia. Questa mattina una tromba d’aria si è verificata a Modica in contrada Trebalate – Serrameta, provocando la morte di un 50enne.

L’uomo è stato trascinato dal vortice poco dopo essere uscito di casa all’alba. Purtroppo è stato colpito in pieno ed è deceduto. Sul luogo indagano le forze dell’ordine. Un’altra tromba d’aria ha interessato la zona del mercato ortofrutticolo di Comiso. Seriamente danneggiato l’impianto di rifornimento.

Colpita la Provincia di Ragusa dove si sono verificate due trombe d’aria. Per precauzione è stata chiusa la Strada provinciale 7 tra Comiso e Chiaramonte, invasa da detriti. Divelti alcuni tetti. Chiuse con urgenza le scuole a Comiso mentre a Ragusa, dove ha piovuto con intensità per un’ora, ha iniziato anche a grandinare. Danni anche nel palermitano, in particolare a Termini Imerese, e nel Siracusano dove si registrano scuole chiuse e allagamenti.

Scuole chiuse anche nel messinese a Limina, Scaletta Zanclea, Santa Teresa di Riva, Letojanni, Sant’Alessio, Tripi, Furci, Roccalumera, Pagliara, Mandanici, Nizza, Savoca, Itala e Antillo.

Sono state rinviate a data da destinarsi le prove di carico programmate, tra le ore 23 di ieri e le 6 di questa mattina, sul cavalcavia n° 1 dell’autostrada A18, nella tangenziale messinese. L’impresa che cura tecnicamente le verifiche strutturali ha dovuto rinviare il proprio impegno a causa di alcuni ingenti danni subiti a seguito delle recenti calamità meteorologiche.

Pertanto il tratto autostradale, compreso tra gli svincoli di Tremestieri e San Filippo, che sarebbe stato chiuso per lo svolgimento in sicurezza delle indagini, è rimasto regolarmente aperto.

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp