mercoledì, Febbraio 28, 2024

Maltempo – Nubifragi e allagamenti nella Sicilia sud-occidentale

Maltempo Sicilia

Anche per la giornata di oggi il dipartimento regionale della protezione civile ha diramato un avviso di allerta meteo arancione per le province di Agrigento, Caltanissetta, Ragusa, Siracusa, Trapani e Palermo.

Ieri pomeriggio l’ondata di maltempo ha già causato grossi danni e disagi tra Sciacca, Menfi, Mazara del Vallo e nella zona del corleonese. Numerose le squadre dei vigili del fuoco e i volontari della protezione civile impegnati per soccorrere automobilisti e residenti rimasti in trappola a causa degli allagamenti. A Sciacca per mettersi in salvo dal fiume d’acqua due automobilisti sono perfino saliti sul tetto della macchina.

A Menfi i vigili del fuoco sono intervenuti con un gommone per soccorrere alcuni residenti, tra cui due anziani, bloccati nella loro abitazione invasa dall’acqua. Detriti e fango hanno invaso e reso impraticabili le strade, tra cui la statale tra Palazzo Adriano e Prizzi. Le idrovore hanno lavorato tutta la notte per cercare di liberare dall’acqua strade e abitazioni anche a Sambuca di Sicilia, Favara e Campobello di Mazara.

Al momento il vortice Mediterraneo sta scaricando a mare, ma è molto vicino all’area Nord dell’Agrigentino. Nelle prossime ore si prevede un avvicinamento della forte ondata di temporali accompagnata da raffiche di vento, così il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa ha lanciato un accorato appello ai residenti in ogni paese dell’agrigentino: “non mettetevi in macchina e non uscite di casa – afferma il prefetto -, perché la condizione è di grande, grandissimo, rischio».

A Sciacca si è verificato il crollo di un muro di sostegno a ridosso di un edificio di 7 piani. Gli abitanti di due palazzi sono stati sgomberati. Diverse auto sono state interessate dal crollo che ha provocato il cedimento di una porzione di strada di asfalto.

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp