Capo d’Orlando: sala gremita a Villa Piccolo per “Bonjour Casimiro” di Alberto Samonà – VIDEO

WhatsApp Image 2021-10-31 at 18.30.19

Domenica pomeriggio a Villa Piccolo una sala gremita in ogni ordine di posto ha accolto Alberto Samonà, in veste di scrittore e non di Assessore Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, così come lui stesso ha sottolineato.

È stato proprio l’autore a scegliere la villa sulle colline orlandine, in cui è ambientato il suo ultimo libro, per la prima presentazione di “Bonjour Casimiro”, edito da Rubbettino, che è un mix tra un romanzo ed un saggio, con cui Alberto Samonà fa tuffare i lettori nel mondo magico e incantato di Casimiro Piccolo, nei luoghi in cui vissero i baroni di Calanovella, originali “Gattopardi siciliani” che a partire negli anni trenta del ‘900 lasciarono per sempre i salotti ovattati della nobiltà palermitana per trasferirsi nella villa di famiglia sulle colline di Capo d’Orlando.

E proprio a Villa Piccolo, luogo in cui Giulio, il protagonista del libro, si perde tra gnomi, ninfe e folletti, che comincia il viaggio fra vicende di tempi andati e dimensione contemporanea. Alberto Samonà, per dieci anni consigliere della Fondazione Piccolo e ora assessore regionale, racconta l’universo di Casimiro Piccolo, pittore e fotografo di rara sensibilità, ma anche quello del cugino, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, che amava soggiornare nella villa orlandina alla ricerca di spunti per “Il Gattopardo”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp