Brolo, stoppato l’ordine di carcerazione, potrà beneficiare di una misura alternativa al carcere

tribunale messina

Potrà godere di una misura alternativa alla detenzione in carcere; così è stato disposto dal Tribunale di Sorveglianza di Messina per un giovane di Brolo, difeso dall’avvocato Decimo Lo Presti.

E infatti proprio in accoglimento dell’istanza proposta dall’avvocato paladino, è stato revocato il provvedimento di pochi mesi fa, concedendo la misura alternativa alla detenzione. L’uomo era stato arrestato in forza di una sentenza definitiva nell’aprile scorso, a seguito di un ordine di carcerazione relativo a vari reati; inizialmente, all’esito di un rito sommario, era stato giudicato non meritevole di misure alternative alla detenzione.

L’avvocato Lo Presti è riuscito a dimostrare quanto fosse stata erronea l’indicazione dei carichi pendenti, definendone altri, unitamente ad una opportunità lavorativa che ha consentito di superare il precedente pronunciamento contrario del Tribunale messinese.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp