Messina – Rapina ad un distributore di benzina, arrestato 45enne

1ottobre2021foto.docx

Arresto lampo, nella giornata di ieri, per i poliziotti di Squadra Mobile e Volanti che, in poche ore, hanno individuato e tratto in arresto l’autore della rapina perpetrata, intorno a mezzogiorno, ai danni di un distributore di benzina lungo la via Cesare Battisti.

Trattasi di un quarantacinquenne messinese, con pregiudizi di polizia a suo carico, in atto sottoposto  alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno che, col volto travisato, ha avvicinato l’addetto alle pompe di benzina e, minacciandolo con un grosso coltello, trattenendolo e procurandogli dei graffi, è riuscito a rapinarlo della somma di circa 500 euro.

Immediate sono scattate le ricerche dei poliziotti, che si sono messi sulle sue tracce riuscendo a risalire ad identità e responsabilità. La descrizione del rapinatore, nonché la visione dei sistemi di video-sorveglianza presenti nell’area in cui si è consumata la rapina, hanno permesso di ricostruire il momento e le modalità della rapina, nonché i relativi spostamenti.

Il reo è stato successivamente rintracciato da due poliziotti dell’UPGSP, uno dei quali libero dal servizio, a bordo di un motociclo in centro città: sfrecciava ad alta velocità, nonostante il traffico, commettendo una serie di infrazioni al Codice della Strada. A seguito di perquisizione personale e domiciliare, i poliziotti della Questura hanno quindi rinvenuto e sequestrato la somma verosimilmente sottratta. Rinvenuta, altresì, in strada, poco distante dal distributore di benzina, una busta contenente gli abiti indossati durante la rapina e il coltello.

L’uomo è stato tratto in arresto per i reati di rapina aggravata e lesioni personali, nonché deferito in stato di libertà per violazione al Codice della Strada. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato, infine, trasferito presso la locale casa circondariale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp