Sicilia – Crescono i visitatori dei luoghi della cultura, Samonà: “Patrimonio sia volano di sviluppo”

Alberto Samonà

Sono i numeri a parlare per i luoghi della cultura di Sicilia: nel mese di agosto sono state ben 546mila le presenze, contro le 481mila dello stesso mese del 2020.

Ad attrarre 65mila visitatori in più, rispetto all’anno precedente, sono state anche le diverse esposizioni temporanee e le iniziative lanciate da ogni parte dell’isola.

Intanto domani, 29 settembre 2021, nel giorno in cui ricorrerà il 450° anniversario della nascita di Michelangelo Merisi, il Museo regionale di Messina consentirà l’ingresso al pubblico al prezzo simbolico di 2 euro. Si tratta solo della prima delle iniziative con cui la Sicilia avvia un percorso con cui si vuole ricordare la permanenza in Sicilia di Caravaggio, che tra il 1608 e il 1609 a Siracusa, Messina e Palermo realizzò opere tra le più alte della sua produzione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp