blank

Brolo piange il “suo” fotografo, addio a Tindaro Pidonti. Oggi alle 18 i funerali

Brolo piange la scomparsa di Tindaro Pidonti. Oggi alle 18.00 si celebreranno i funerali nella Chiesa Madre.

Un grande fotografo, ma soprattutto una persona perbene. Un’uscita di scena all’improvviso, non prevista, non voluta, non attesa. Pochi sapevano che stava male.

Discreto come sempre, aveva sorriso a tutti, fino all’ultimo, con la battuta pronta e sagace, l’ironia nei commenti di chi sa guardare il mondo da altre “prospettive”.

Le sue foto racconto di Brolo, dei Nebrodi, della vita passata, di come si evolveva e cambiava la società locale. Una persona dai grandi valori. E’ stato uno dei più grandi fotografi dei nostri tempi e non solo di Sicilia.

L’aspetto e il senso della fotografia era per lui istintivo. Da sempre era riuscito ad assorbire e evolvere il dna del padre, ed a trasferire il senso dell’estetica in ogni suo scatto, riuscendo, da artista e fotografo, a realizzare scatti, che oggi diventano documenti storici, che trascendono l’apparenza della persona, dei gruppi, dei luoghi ritratti per penetrare nella profondità dell’animo, nell’essenza dei territorio, nella complessità del composto fotografico, attraverso l’occhio e la sensibilità dell’artista.

Anche perchè Tindaro Pidonti fotografava con la stessa intensità e professionalità, sia che  si trattasse di un personaggio famoso o una persona cara, o uno degli “ultimi” della società.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank