Carabinieri
Carabinieri

Ruba un’auto a Sant’Agata Militello. Raggiunto dai Carabinieri si dà alla fuga nei boschi. Arrestato 29enne

È stato intercettato dai Carabinieri della Stazione di San Fratello, mentre con un’auto rubata poco prima a Sant’Agata Militello, percorreva la SS 289 che da San Fratello porta a Cesarò.

Un 29enne originario del catanese già noto alle forze dell’ordine, C.L.L. le sue iniziali, è stato arrestato in flagranza di reato con l’accusa di furto aggravato di autovettura.

È stata una segnalazione alla Centrale Operativa della Compagnia di Sant’Agata di Militello a far scattare le ricerche dell’auto, rintracciata  intorno alle 4 del mattino sulla Statale 289. Alla vista dei militari, il conducente aumentava la velocità nel tentativo di darsi alla fuga. Ne scaturiva pertanto un breve inseguimento al termine del quale l’uomo, vedendosi raggiunto dalla pattuglia dei Carabinieri, abbandonava il veicolo tentando di far perdere le proprie tracce fuggendo a piedi attraverso i boschi, ma veniva inseguito e bloccato dai militari.

Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, il 29enne veniva trovato in possesso di un passamontagna ancora indossato al momento del fermo, di un coltello a serramanico, nonché di due grimaldelli artigianali verosimilmente utilizzati per aprire l’autovettura e avviarne l’accensione del motore.

L’attrezzatura rinvenuta è stata sequestrata e il 29enne è stato arrestato in flagranza di reato. Ultimate le formalità di rito, su disposizione della Procura di Patti è stato tradotto presso la casa Circondariale di Messina Gazzi, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp