venerdì, Febbraio 23, 2024
  • blank

Galati Mamertino, 2 milioni e 750 mila euro per riqualificare l’area del Catafurco

catafurco alessandro monastra rid
Mentre sono in corso di ultimazione i lavori presso il sentiero che si inerpica fino a giungere alle porte del sito naturalistico delle cascate del Catafurco, a seguito dell’istanza presentata dall’amministrazione comunale galatese, il progetto di riqualificazione, miglioramento e potenziamento della rete di fruizione dell’ intera area è stato inserito tra i progetti finanziati per un importo di ben 2.750.000,000 €.
L’idea dell’amministrazione galatese era stata dichiarata ammissibile lo scorso gennaio dall’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente della Regione Siciliana nell’ambito degli interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione di rilevanza strategica, a valere sulle risorse del PO FESR Sicilia. A causa dell’esaurimento dei fondi era rimasta, però, tagliata fuori dai finanziamenti. L’amministrazione comunale galatese non si è arresa e ha inoltrato altre istanze.

“Avevamo presentato diverse istanze nel corso di questi anni e finalmente adesso abbiamo avuto la notizia positiva, a dimostrazione dell’ attenzione massima che abbiamo riservato in questi anni per la valorizzazione di questo importantissimo sito turistico.” scrive soddisfatta l’amministrazione galatese sulla pagina facebook del comune.

Il progetto, che ha visto in ultimo l’approvazione con Delibera di Giunta del 26.5.2020, prevede la riqualificazione, il miglioramento e il potenziamento della rete di fruizione dell’ area del Catafurco, dei borghi Molisa e San Giorgio e riconversione della “Casa Forestale” da adibire a punto di prima accoglienza per funzioni eco-sistematiche.
A seguito di questo intervento verrà completamente riqualificata un’ area che, soprattutto negli ultimi anni, è diventata meta di migliaia di turisti e visitatori.
Foto di Alessandro Monastra
blank
Facebook
Twitter
WhatsApp