blank

Capo d’Orlando – Ancora una manifestazione per rendere l’ex scalo merci un centro culturale

Venerdì 9 luglio, con inizio alle ore 19,00, presso l’area parcheggi della Stazione F.S. di Capo d’Orlando, avrà luogo un’iniziativa volta a promuovere la riconversione in centro Culturale del magazzino ex scalo merci.

La manifestazione è promossa dal Comitato Teatro allo Scalo, composto da 25 associazioni orlandine, e si ripropone di presentare alla città l’idea progettuale che punta decisamente verso la realizzazione di un Centro Culturale nel magazzino ex scalo merci.

L’idea prende spunto da quanto già realizzato in alcune città nelle strutture ex scalo merci di identiche proporzioni, ma con un progetto diverso che ben si adatta alle esigenze variegate che le associazioni orlandine hanno. Un contenitore comune e versatile che saprà cambiare volto a secondo delle esigenze che si presenteranno.

È ora che il problema della cronica mancanza a Capo d’Orlando di strutture destinate ed
attrezzate per lo svolgimento di attività culturali e laboratoriali, comprese quelle rivolte verso i diversamente abili ed ai soggetti deboli, trovi finalmente una soluzione.

La proposta del Centro Culturale Teatro allo Scalo elaborata dalle associazioni, presentata
all’Amministrazione Comunale già due anni fa, e da questa oggi recepita, può veramente essere per Capo d’Orlando una nuova ripartenza verso un rilancio sociale e culturale, un’idea forte, funzionale, innovativa e non onerosa per il Comune, che può offrire ai cittadini una migliore qualità della vita.

Oltre alla materiale costruzione del Centro Culturale, le associazioni propongono anche un progetto per la successiva conduzione, proponendo che questa resti in mano pubblica e che si formi un organismo misto Comune/associazioni al fine di garantire una programmazione continua delle attività a beneficio della collettività.

“Un regolamento ben fatto – scrive il Comitato -, una parità di trattamento tra tutti i soggetti interessati, una collaborazione tra Ente Locale ed associazioni del terzo settore faranno si che da un rapporto chiaro possa nascere una reciproca, proficua e duratura collaborazione. Il recente avvio dei lavori di ristrutturazione dell’ex scalo merci e la continuità nell’esecuzione – si legge nella nota -, ci fanno ben sperare che presto potrà essere consegnata alla città una casa comune dove troveranno accoglienza le tante iniziative che i cittadini e l’effervescente mondo associativo orlandino non mancheranno certo di saper proporre e realizzare”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank