sabato, Agosto 13, 2022

Regione Sicilia: sarà realizzato un software per la tutela dei minori

L'assessore regionale alla famiglia, Antonio Scavone (fonte Facebook)
L'assessore regionale alla famiglia, Antonio Scavone (fonte Facebook)

Si è insediato il “comitato tecnico congiunto” voluto dall’assessore regionale alle politiche sociali Antonio Scavone, e dal procuratore della repubblica per i minorenni Massimo Russo; ha l’obiettivo di realizzare una piattaforma informatica unica per consentire l’accesso immediato a tutte le informazioni sull’attività assistenziale a favore di minorenni.

«Il progetto mira alla realizzazione di un software – ha affermato Scavone – che consenta il caricamento e l’aggiornamento di tutte le informazioni necessarie a monitorare in tempo reale lo stato dell’assistenza dei minori in Sicilia». Il software è destinato ad essere utilizzato da più utenti, oltre alla Regione e all’autorità giudiziaria anche altri enti come comuni, Asp e forze di polizia.

Tra i dati che dovranno essere obbligatoriamente inseriti la registrazione degli enti, le autorizzazioni, la tipologia, l’attività e l’inattività, le sospensioni, la decorrenza temporale di inizio e cessazione attività. Ancora, le indicazioni sugli immobili utilizzati e sulle loro principali caratteristiche, la specificazione dell’utenza e della fascia d’età prescelta per l’attività, l’organigramma aggiornato con identificazione e descrizione delle figure professionali inserite, comprensive delle date di assunzione, licenziamenti, l’elenco nominativo e i dati anagrafici dei minori ospiti e degli eventuali genitori, le attività extrascolastiche e ludico-ricreative, la registrazione di eventuali progetti educativi individuali.

Facebook
Twitter
WhatsApp