Anche il comune di Castell’Umberto aderisce all’iniziativa “Salva Ciclisti”

Castell'Umberto

Anche il comune di Castell’Umberto si unisce ai comuni che hanno aderito alla campagna nazionale di sensibilizzazione “Salva Ciclisti” promossa dall’ACCPI (Associazione corridori ciclisti professionisti italiani).

Castell’Umberto è il paese di cui è originaria la famiglia di Vincenzo Nibali, il campione messinese. Lo Squalo dello Stretto sarà uno dei protagonisti dell’edizione numero 108 del prestigioso Tour de France (partito da Brest sabato scorso).

La campagna di sensibilizzazione che ha come finalità la tutela dei ciclisti, la diffusione di una cultura sportiva, la valorizzazione del territorio e la promozione di una mobilità sostenibile prevede l’installazione dei cartelli recanti la scritta “Attenzione, strada frequentata da ciclisti” indicando di mantenere una distanza laterale di sicurezza di 1,5 mt (distanza inserita nel codice della strada ma in attesa di approvazione).

Il progetto è stato rilanciato sul territorio dal santagatese Demetrio Falcone, fresco referente del gruppo Nebrodi in Azione. 

Si ringrazia l’amministrazione comunale di Castell’Umberto, nella figura del vicepresidente del consiglio Pippo Manera (presidente della società podistica “Asd Amatori Sant’Agata ANSPI”) per aver collaborato alla buona riuscita del progetto permettendo l’installazione dei cartelli nelle strade con la maggiore densità di circolazione ciclistica urbana e sportiva.

Invitiamo pertanto tutti i comuni– afferma il referente del gruppo territoriale – ad aderire all’iniziativa installando i cartelli.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp