Patti: emergenza elettrica rientrata al “Barone Romeo”

Pronto soccorso ospedale patti barone romeo (2)

Seppur ancora si lavora per risolvere il problema elettrico in via definitiva, è cessato l’allarme all’ospedale “Barone Romeo” di Patti, dove ieri sera c’era preoccupazione che potesse verificarsi un black out.

Addirittura, in via precauzionale, era stato anche chiuso il pronto soccorso. Da questa mattina il “reparto di ingresso” dell’ospedale è stato riaperto ed è divenuto operativo il cavo provvisorio da 20 mila volts, necessario a stoppare il gruppo elettrogeno e ad assicurare l’energia elettrica in tutti gli ambienti ospedalieri. Continuano, nel contempo, i lavori per la soluzione definitiva.

Il peggio è dunque rientrato dopo che ieri, in tarda mattinata, si era registrato un guasto ad una cabina elettrica. Attivato il gruppo elettrogeno, i tecnici dell’Asp sono stati al lavoro per ripristinare il servizio con il cavo da 20.000 volts da far giungere direttamente all’ospedale, bypassando la cabina elettrica.

Ieri, in ospedale, nel corso dell’installazione del cavo da 20 mila volts, hanno presenziato  Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp