blank

Patti: unanimità in consiglio su imposta di soggiorno, canile comunale e pedonalizzazione del lungomare

Sono state approvate all’unanimità un emendamento e due mozioni presentati dal gruppo Patti Futura nel contesto del consiglio comunale di Patti.

L’emendamento, frutto di una serie di incontri tra il consigliere Tripoli Filippo e i “laboratori di idea” attivi già da qualche mese, ha riguardato la modifica dell’articolo 5 del regolamento dell’imposta di soggiorno; si riferisce alla destinazione del gettito derivante dalla riscossione dell’imposta. Sarà adesso destinato al settore turistico ed utilizzato nello specifico tra gli altri per la realizzazione di una nuova cartellonistica turistica, postazioni wi-fi gratuite e servizi sulle spiagge.

Le due mozioni invece hanno avuto come oggetto la partecipazione al bando per la realizzazione di un canile e/o rifugio comunale e la chiusura al transito della parte lato monte della via Filippo Zuccarello sul lungomare di Marina di Patti. Gli atti di indirizzo, fatti propri dal consiglio comunale, per Filippo Tripoli, consigliere proponente, sono il frutto di una serie di incontri con addetti del settore turistico e i cittadini, tutto ciò da senso all’azione politica del suo gruppo e del consiglio comunale. Rispetto alle due mozioni, ora l’amministrazione potrà valutare la loro esecutività chiedendo i pareri agli uffici competenti.

Per la pedonalizzazione della via Zuccarello lato monte, ha spiegato ancora Tripoli, dovrà avvenire solo a seguito di un’attenta organizzazione della viabilità e nel rispetto delle esigenze di commercianti e residenti della via Cristoforo Colombo, che, alla pari della via Zuccarello, rappresenta una zona commerciale in pieno sviluppo che va tutelata.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank