blank

Basket, Serie B – Sonora sconfitta per Agrigento in gara 2 della finale playoff. Vince Chiusi 83-49

Dopo essersi portata avanti nella serie, espugnando il PalaPania di Chiusi per 56-60 in gara 1, Agrigento subisce una pesante sconfitta nella seconda gara della finale playoff per la promozione in Serie A2.

Termina sul perentorio punteggio di 83-49 una gara 2 mai in discussione: solo nel primo quarto i ragazzi di coach Catalani sono riusciti a tenere il ritmo, poi il black out nel secondo e nel terzo quarto.

I biancoazzurri sono in partita fino al -5 di inizio secondo parziale, ma Chiusi fa la voce grossa e riesce ad imporre il suo gioco, l’ex Orlandina Nicola Mei tira con il 50%, mentre Agrigento sbaglia troppo e si perde e i padroni di casa riescono a toccare anche le 41 lunghezze di vantaggio, sul 73-32 di inizio ultimo periodo.

Unica nota positiva in casa Moncada è il recupero di Andrea Saccaggi, schierato ieri da coach Catalani per 24 minuti, e che sarà disponibile per le prossime due gare casalinghe a Porto Empedocle, dove i “giganti” potranno contare sul sostegno del loro pubblico.

“Dopo la sconfitta in Gara 1, ci aspettavamo una Chiusi battagliera – ha commentato coach Michele Catalani al termine della gara –, ma per noi è stata una prova inaccettabile. Se non si sta insieme in campo diventa tutto complicato. Adesso torniamo a casa con tanta rabbia addosso che dovremo trasformare in energia per impattare a meglio gara 3, davanti alla nostra gente”.

La serie, riaperta dalla San Giobbe, adesso si sposterà infatti in Sicilia: venerdì alle 19 e domenica  alle 18 Agrigento avrà la possibilità di sfruttare il fattore campo: importante sarà lasciarsi alle spalle la sonora sconfitta subita ieri sera sul parquet del PalaPania, per presentarsi con una faccia diversa davanti ai tifosi del PalaMoncada.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank